Se si eccede con le identità

“Parole come cultura, identità, etnia, razzismo compaiono con insistenza nei discorsi dei politici, sulle colonne dei giornali, nei dibattiti televisivi, e la sempre maggiore enfasi posta sulle culture e sulle loro presunte radici conduce a una crescente attenzione verso il locale e i localismi, alcuni dei quali vengono poi impugnati e caricati di aspirazioni globali”. Era il 2004 e toccò ad un docente di antropologia culturale dell’Università di Genova, Marco Aime,  denunciare il rischio degli eccessi di culture. Manco a dirlo, quella denuncia...