E se fosse solo antiumanesimo?

E se si trattasse solo di antiumanesimo? Si sta confusamente cecando di trovare una definizione dell’attuale momento storico, politico e culturale che soddisfi tutti. Non è certo facile e nessuno si illude che nell’età dello scontento diffuso ed ostentato si possa riuscire nell’impresa. Non si fa nemmeno in tempo a pronunciare le prime parole che scattano immediatamente le obiezioni, i rigetti accompagnati da insulti di ogni tipo. Eppure bisogna provarci, a rischio di dileggio continuato. La società contemporanea è stata definita in tanti...

Quale democrazia?

Non proprio roseo il futuro della democrazia nel mondo.  Già gran parte degli Stati dell’ONU non ha ordinamenti democratici, secondo gli standard europei. Dove permangono, le istituzioni democratiche sono sottoposte a virulenti attacchi, appena mascherati da istanze di democrazia diretta superficiali e raffazzonate. Basta questo per pensare con ansia e preoccupazione al futuro della democrazia. Si sarebbe quasi portati ad usare il titolo di un racconto di Gian Luca Favetto,  Se vedi il futuro,  digli di non venire, in un senso certo diverso da quello concepito...

Antologia contro il Meridione? No, contr...

Antologizzare è difficile, se non impossibile. Ma quello che hanno combinato al Ministero dell’Istruzione è soltanto inconcepibile e inaccettabile. La denuncia arriva da Napoli, dove si è appena conclusa la rassegna del libro al complesso monastico di san Domenico Maggiore. Nell’Antologia del Novecento le indicazioni ministeriali escludono gli autori del meridione. L’idea era stata già della Gelmini, all’epoca del suo infausto passaggio al ministero di viale Trastevere. Ma chi l’ha sostituita, da Giannini a Fedele, l’hanno confermata...

Festina lente, la nuova legge della poli...

La fretta non è una buona consigliera, ci dicevano i nonni. Sarà per questo che la politica oggi si consegna a nuovi compiti e funzioni, da svolgere subito, con immediatezza, ma senza fretta. A dire il vero non c’è niente di nuovo nel preferire il passo lento al paso doble. Adelante, ma con judicio. Specie se devi scrivere la storia, quella di domani e per gli anni a venire. Intanto oggi prendiamo tempo. Fosse vivo Carlo Dapporto riprenderebbe il suo Giove in doppiopetto: si avvicina Mercurio trafelato che lo informa che il popolo grida e protesta. Perché, gli...

“Gerusalemme, Gerusalemme!” ...

Fino a che non sarà risolta la questione Gerusalemme non ci sarà pace nel Vicino Oriente e non solo. Le divisioni nel mondo arabo, tra sunniti e sciiti, con capifila Iran e Arabia saudita, che nonostante tutto fino ad oggi avevano rinviato nel tempo lo scontro finale, sono destinate ad attenuarsi a favore di uno scontro finale dalle conseguenze devastanti per la pace nel mondo. E’ bastato che Trump si dichiarasse a favore di Gerusalemme come capitale unica d’Israele per allargare l’area già piuttosto estesa dell’ostilità antiamericana e...